• Edilbi

Olympic Morbegno - Divisione Tiro alla Fune: inaugurato il nuovo campo di allenamento

Mercoledì, 02 Gennaio 2019. Pubblicato in news

INAUGURATO SABATO 29 DICEMBRE IL NUOVO CAMPO DI ALLENAMENTO DEL TIRO ALLA FUNE. NELLA STRUTTURA DELL' ACLI A MORBEGNO UN' AMPIO SPAZIO E' STATO RISERVATO AGLI ALLENAMENTI E AI RITROVI SERALI DEI TIRATORI CHE NELLA STRUTTURA AL COPERTO E RISCALDATA HANNO LA POSSIBILITA' DI ALLENARSI ANCHE DURANTE LA STAGIONE INVERNALE.
E stato inaugurato sabato 29 dicembre a Morbegno in via Beato Andrea c/o il circolo ACLI il nuovo campo di allenamento della divisione tiro alla fune Olympic Morbegno. Presenti per l’ A.S.D. Olympic Morbegno i vice presidente Massimo Chistolini e Mauro Monti, il direttore Maximilian Fattarina, tutta la divisione tiro alla fune e numerosi ospiti, tra i quali l’assessore Claudio D’agata che ha portato i saluti del sindaco Ruggeri e della giunta di Morbegno. Ad aprire il momento inaugurale le parole del v. presidente Chistolini che ha ringraziato vivamente l’ACLI di Morbegno che ha permesso alla divisione tiro alla fune di ‘avere una casa, uno spazio adibito agli allenamenti della squadra e di tutti quelli che vorranno provare a far parte del movimento e che vorranno provare a cimentarsi in questo sport con tradizioni antiche ma che sta risalendo la china grazie all’impegno della FIGEST, la federazione italiana sport e giochi tradizionali. Chistolini ha elogiato la divisione tiro alla fune in quano, oltre il calcio e il calcio a 5, rappresenta per l’ A.S.D. un valore aggiunto che gira l’Italia in quanto è l’unica squadra lombarda che partecipa al campionato italiano FIGEST.
Danilo Ronconi (ACLI Morbegno): ci teniamo che qua vi sentiate a casa vostra e legittimati a esprimere al meglio le vostre esigenze. Per noi ACLI è stata una cosa abbastanza spontanea accogliervi perché fa parte del nostro Dna, perché siamo un’associazione per la quale le parole accoglienza e ospitalità sono importantissime e oggi come oggi, a mio parere, vale la pena di sottolinearlo. Inoltre crediamo che dall’incontro e dalla conoscenza la comunità abbia solo possibilità di arricchirsi. Negli anni e nei decenni questo luogo è stato un punto d’inizio per molte altre esperienze, è una struttura che ospita già altre attività di vario genere sia di carattere sociale che culturale. Come società sportiva, voi Olympic Morbegno siete i benvenuti.
Claudio D’Agata (assessore comune di Morbegno): vi faccio i complimento per ciò che state facendo, io non conoscevo sinceramente il tiro alla fune, mi ha fatto appassionare vedendovi nelle prime esperienze ai giochi delle contrade e ho visto l’impegno che questo sport richiede. Fare sport non è solo esclusivamente fare gli sport più conosciuti, perché fare sport è avere degli obiettivi, avere degli ideali e impegnarsi sempre a fondo, è per questo che l’amministrazione di Morbegno ci tiene veramente tanto. Purtroppo stiamo vivendo un momento dove i ragazzi si concentrano sui social e sulle nuove tecnologie e non fanno vita sportiva o vita sociale ed è un peccato, è per questo che vi invoglio ad andare avanti e a coinvolgere più gente possibile. Un ringraziamento va all’ACLI che vi ha dato questo spazio per gli allenamenti perché, come già stato detto, accoglienza vuol dire anche collaborazione, conoscersi e migliorare. Ringrazio di essere stato invitato anche a nome del Sindaco e della giunta di Morbegno.
Ospite silenzioso della serata anche il “TF simulator 1.0” il simulatore per gli allenamenti. Costruito e progettato dalla ditta Oleodinamica Martinalli di Rogolo, dopo due anni di sviluppi sul campo ha preso ufficialmente il suo posto di allenatore virtuale. Rudi Quaini (programmatore TF simulator 1.0): abbiamo avuto l’esigenza di creare questo macchinario che simula il lavoro di una squadra, comodo per gli allenamenti sia singoli sia di squadra. Ci aiuterà sicuramente tantissimo e darà la possibilità ai nuovi arrivati di allenarsi anche in gruppi separati e nei ritagli di tempo più opportuni.
Prima del rinfresco a chiudere il momento inaugurale l’allenatore Matteo Speziale che ha ricordato i prossimi appuntamenti della squadra: la 1° prova del campionato italiano il prossimo 20 gennaio a Perugia e l’appuntamento più gettonato, quello che riguarda il nostro territorio, la 3° prova del campionato che si svolgerà in casa, alla palestra di via Faedo a Morbegno il 3 marzo, dove, oltre alle squadre maschili si sfideranno una rappresentativa di squadre femminili. Nei prossimi giorni saranno ufficializzate anche le date del 1° torneo amatoriale di tiro alla fune della provincia di Sondrio. Per informazioni prendere contatto con il team manager TaF, Riccardo Del Nero al 340.3730340.

  • Olympic Morbegno Sponsor Credito Valtellinese
  • Olympic Morbegno Sponsor Fiorelli Matteo
  • Olympic Morbegno Sponsor Fire Service
  • Olympic Morbegno Sponsor Grafiche Morbegnesi
  • Olympic Morbegno Sponsor Marangoni Omar
  • Olympic Morbegno Sponsor Noratech
  • Olympic Morbegno Sponsor Okay Paper
  • Olympic Morbegno Sponsor Osteria San Giovanni
  • Olympic Morbegno Sponsor Pelarin
  • Olympic Morbegno Sponsor Rovagnati
  • Olympic Morbegno Sponsor Tecna
  • Olympic Morbegno Sponsor Tirinzoni Pavimentazioni
  • Olympic Morbegno Sponsor Valme
  • Olympic Morbegno Sponsor Vivai Martinelli
  • Olympic Morbegno Sponsor Zuccoli
  • Olympic Morbegno Sponsor Centrauto
  • Olympic Morbegno sponsor Sigma
  • Olympic Morbegno sponsor Legnotech
  • Olympic Morbegno Sponsor F.lli Borromini
  • Olympic Morbegno Sponsor Tgs
  • Olympic Morbegno Sponsor TecnoTrasporti
  • Olympic Morbegno Sponsor Emmeti
  • Olympic Morbegno Sponsor Bitrè
  • Olympic Morbegno Sponsor Ala Medical Spa
  • Olympic Morbegno Sponsor e57
  • Olympic Morbegno Sponsor El Paso
  • Olympic Morbegno Sponsor Master Sciatt
  • Olympic Morbegno Sponsor Maggiore

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy